Alonso, terzo tempo e “lato” buono

Ha sbagliato all’ultima curva Fernando Alonso. Ma la sbavatura non compromette il risultato delle qualifiche. 3° tempo, seconda fila. Nando parte quindi sul lato buono dell’asfalto, quello che garantisce la migliore aderenza al via. Grazie alle penalizzazioni di Hamilton e Webber, Felipe Massa sale dalla sesta alla quarta piazza e domani parcheggerà la sua Ferrari vicino alla gemella di Alonso.
Insomma si tratta di un buon risultato pensando soprattutto a Raikkonen e Hamilton che partono dietro. Davanti Alonso si ritrova Vettel, che scatta però sulla parte sporca. Lo scenario è utile per pensare di dare un seguito alla galoppata di una settimana fa a Shanghai. Nando ne è consapevole dopo due giorni passati lassù in mezzo al deserto del Bahrein. Il ritmo di gara autorizza a pensare positivo tant’è che sul volto di Alonso sono scomparse le rughe frutto di 3 stagioni cariche di tensioni e frustrazioni.
Un anno fa lo spagnolo chiuse il suo sabato al 9° posto in qualifica, salendo al 7° in gara, staccato di quasi un minuto da Vettel. Oggi le prospettive sono decisamente diverse.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

3 risposte a “Alonso, terzo tempo e “lato” buono

  1. A giudicare dalle prove libere sul passo l’unico che si avvicina ad Alonso è Raikkonen che parte dietro… (anche Massa era buono ma lui la domenica non si sa mai come si alza dal letto)… Pertanto occhio alla partenza senza fare idiozie (stile malesia) che la gara è lunga e domani bisogna per forza prendere un podio

  2. Parte sì dal lato buono ma saranno le gomme a dire se la ferrari possa fare il colpo!,invece io spero anche in massa che possa riscattare lo scorso gp e allora stiamo a vedere che succede domani quando il semaforo sarà verde!.Buon gran premio a tutti!.

  3. A giudicare dal passo gara visto nelle libere, domani Alonso parte da favorito.
    La Mercedes e la Red Bull soffrono tantissimo sul passo e sono fortissime sul giro secco.
    Invece la Ferrari e la Lotus sono fortissime sul passo gara e su preservare le gomme. Però Raikkonen è troppo dietro, quindi per me il favorito di domani è Nando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *