I segreti della Lotus: Raikkonen e Allison

I soldi sono pochi, ma il segreto del miracolo Lotus è legato a due nomi dal grande talento. Il primo che viene in mente è scontato, Kimi Raikkonen. L’altro è sconosciuto al grande pubblico. Si tratta di James Allison, il direttore tecnico che con i suoi progetti ha portato lassù una squadra con qualche preoccupazione sotto il profilo finanziario. Purtroppo per la Lotus Allison ha dato le dimissioni e il suo prossimo datore di lavoro uscirà dalla rosa Ferrari, Mercedes, McLaren. Una decisione destinata ad avere riflessi pesanti sulla stagione del team che perde sul più bello il punto di riferimento a livello progettuale.

Una mossa che indirettamente è destinata ad allontanare Raikkonen da Enstone. Si perché Kimi vuole vincere e senza una solida base tecnica farlo è difficile. Quindi? Quindi non sarà una sorpresa vederlo nel 2014 al volante di una Red Bull. Per la Lotus si annunciano tempi difficili, con il rischio di passare dal paradiso dei top team al purgatorio del centro gruppo. D’altronde alle esibizioni di alto livello di Raikkonen – terzo nel mondiale nel 2012 e attualmente secondo – non ha fatto seguito l’interesse concreto di nuovi sponsor e se i soldi sono pochi ingegneri e piloti vanno a cercarli altrove.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

5 risposte a “I segreti della Lotus: Raikkonen e Allison

  1. … Una bella notizia, Kimi ha un bel piedone pesante e in red bull darebbe moooolto filo da torcere a Vettel, il che non ci dispiace 🙂

  2. Noooo, è incredibile!!!non ci credo O.O!!!!!
    Caspita, neanche un cenno del ricordo del Grande Gilles Villeneuve!!
    Al notiziario SportMediaset delle 13:10 niente! mhà!!! e a quello di questa sera??ve ne ricorderete redazione??
    è incredibile, ogni anno la stessa storia!!!
    Perdonali Gilles, non sanno quello ke non fanno!!!! D:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *