Red Bull, sfogo sospetto

Accade raramente che Dietrich Mateschitz, proprietario della Red Bull, si esponga in prima persona con dichiarazioni pesanti. Le sue parole nel dopo gara di Barcellona rappresentano quindi un evento. “Quanto sta accadendo non ha nulla a che fare con le corse”. E’ il virgolettato consegnato al sito di Autosport . Sotto accusa la Pirelli, nella fattispecie il comportamento
dell’ultima generazione di pneumatici. I gommisti ammettono che probabilmente a Barcellona si è andati un po’ al di là delle intenzioni, ma a chiedere alla Pirelli di fornire materiali in grado di creare un minimo di incertezza nelle gare di Formula 1 è stato il padrone del circo, cioè Bernie Ecclestone. Continua a leggere