Casey, regalaci un sogno

I sogni aiutano a rendere più bella la vita, anche se poi la realtà arriva a bussare alla porta. Ma per tutti gli appassionati che il prossimo week-end dormiranno davvero pochissimo per via del fuso orario con l’Australia, il sogno è servito: rivedere all’opera Casey Stoner. L’occasione ci sarebbe, la Honda RC213V ferma nel box del team di Lucio Cecchinello a causa dell’incidente di Stefan Bradl a Sepang. Perché SI? Perché in una MotoGP ormai povera di fantasia e troppo legata ai millesimi decisi dai microchip, sarebbe come prima cosa un colpo mediatico di sicuro effetto, per Cecchinello poi, che ricordiamo ha lanciato Casey nel mondiale, sarebbe una gara che da sola fa stagione, con gli sponsor a fregarsi le mani. 

E poi, non stiamo qui a ragionarci troppo, Stoner manca, non bastano le imprese del fenomenale e già discusso Marc Marquez a tappare il buco. Perché NO? Sarebbe di sicuro una partecipazione destabilizzante, per la Honda che deve portare a casa il mondiale senza intoppi e “intrusioni”, per tutti se Stoner, assoluto sovrano di Phillip Island, dimostrasse di non avere perso un briciolo di smalto (ricordiamo che è fresco di test a Motegi), sarebbe poi un po’ imbarazzante il “contatto” tra il rude australiano e i dirigenti del mondiale, per quali Casey non ha speso certo parole di elogio nelle ultime esternazioni. OK, al 99,9% periodico non accadrà, anche perché il diretto interessato ha sempre escluso il suo ritorno alle corse a meno di una rivoluzione copernicana. Sta di fatto, comunque, che è sempre bello sognare.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

12 risposte a “Casey, regalaci un sogno

  1. Ciao Alberto,sarebbe veramente un sogno bellissimo,e si sa che i sogni aiutano a vivere meglio.
    Non succederà,ma se dovesse succedere io lo giocherei vincente,troppa classe in questo australiano…

  2. nandop6: condivido, Stoner è stato superiore a Lorenzo senza troppi problemi nel 2011, nel 2012 ha dato prova di tutto il talento contro una Yamaha perfetta, e un Lorenzo che non era diverso di quello di quest’anno!!!!

  3. Magari,!!!!!!ma purtroppo mi sa che rimarrà un sogno
    Sarebbe fantastico vederlo sfrecciare con honda clienti e regolarli tutti uno dopo l’altro

  4. nicoparma88 è proprio il motivo per cui dovrebbe rientrare, perchè non avrebbe la stessa Honda dei 2 ufficiali e perchè è stato fermo un anno, sono condizioni da leggenda e Stoner è un pilota da leggenda. Inotlre a Marquez farebbe un favore in ogni caso se vincesse mentre gli farebbe danno solo se fosse Lorenzo davanti ed in quel caso dovrebbe farsi da parte se davanti a Marc (e tutti sanno che NON lo farebbe)

  5. grande alberto,uno dei pochi giornalisti seri(tranne che x un episodio).
    stasera spero propio di sognarmelo.
    ma credo che ne lui ne la honda voglia farlo.

  6. sarebbe fantastico a Phillip Island, vincerebbe anche con un triciclo,ma non può infastidire marquez,per il mondiale la honda gli imporrebbe dei veti,ovvero stai pure davanti finchè vuoi,ma poi devi far passare marquez.
    sempre se fosse secondo,se lo fosse lorenzo vinci pure.
    Ma sarà solo un sogno.dobbiamo rassegnarci,non lo vedremo mai +

  7. Penso che sarebbe bello per tutti…..così per una volta a Cecchinello danno una moto HRC con le carene LCR (basta togliere la L e mettere la H).
    Si divertirebbero tutti, vediamo cosa succede domani a Sepang e se Marquez ipotecasse il mondiale non sarebbe da escludere…..se invece rimanesse l’incertezza credo che Stoner sarebbe gentilmente invitato a guardare la gara dai Box!

  8. ragazzi,questo sogno noi stoneristi l’abbiamo ok,ma mettiamoci nei suoi panni.dovrebbe rientrare con una honda che nn è di certo quella di marquez e pedrosa e con una yahama piu forte della stessa honda di bradl. in pratica anche se giocasse in casa ,avrebbe la certezza di nn arrivare nemmeno a podio. Se dovesse tornare,lo farà con un VERA moto ,che gli possa permettere di vincere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *