A Sepang chiacchiere a zero

Primo tema: in Malesia è andata in scena la dimostrazione pratica che in moto le chiacchiere stanno a zero. Che a parole puoi tentare con tutta la tua carica moralista di moderare Marquez, come aveva fatto Lorenzo nella conferenza stampa del giovedì, ma poi quando te lo trovi lì vicino in pista rischi di comportarti esattamente come lui, sfoderando un’aggressività che altrimenti sarebbe sconosciuta. In conclusione: lottando per il secondo posto e per il mondiale, mentre Pedrosa se ne andava sudato ma felice a vincere facile (si fa per dire), Lorenzo ha fatto il Marquez e Marquez ha fatto il Lorenzo. Uno, Lorenzo, si è trovato a dover combattere con tutte le armi che aveva addosso compreso il contatto fisico, e l’altro , Marquez, si è trovato ad un certo punto a dover usare la testa. Finché è durata. Ed è stato molto bello. Perché poi la pista malese ha promosso un’altra volta la Honda sulla Yamaha.

Secondo tema. Puoi strapazzarla di brutto alla Marquez questa Honda, o guidarla leggero e setoso come Pedrosa che lei ti asseconda comunque con tutto il suo strabiliante bagaglio di elettronica. Le gomme soffrono meno e una gara divertente fino a metà diventa un viaggio in autostrada con le due Honda davanti e le due Yamaha dietro. Perché è vero che Rossi ha fatto ancora quarto, ma Lorenzo ha fatto terzo, vittime entrambi di un degrado delle gomme che Honda non ha conosciuto. Che non significa togliere valore ai piloti. Terzo tema: Pedrosa è triste nella felicità della sua vittoria perché non riesce a fare a meno di ricordarsi che il suo mondiale è stato troncato da Marquez una gara fa quando poteva vincere come qui. Marquez é felice perché cosa vuoi mai che sia un secondo posto quando hai il mondiale in tasca, da debuttante assoluto e con numeri e manovre da primato. Lorenzo a 43 punti non molla sperando in uno zero dell’altro, ma in cuor suo sente che ‘sto mondiale lui l’ha perso. Mentre Rossi, che nella lotta per il mondiale si é visto proprio poco, non può che limitarsi ad apprezzare gli oggettivi miglioramenti da mettere a frutto sì, ma l’anno prossimo. Se ce n’è uno nei panni del quale non vorremmo trovarci insomma è Pedrosa, tanto tosto quanto sfortunato ma anche condannato a sentirsi dare del vincitore morale di un titolo impossibile.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

30 risposte a “A Sepang chiacchiere a zero

  1. Secondo me Lorenzo è un pilota completo… Dire che Guido e Max esaltino la performance di Lorenzo e screditino Marquez è sbagliato.
    Marquez è un pilota stupendo, carico come lo era vale in 500 e MotoGP ai tempi d’oro quando le sportellate erano all’oridne del giorno, peró poi le cose sono cambiate, credo anche per un’assenza di Vale nella battaglia fra le prime posizioni nei 2 infiniti anni Ducati, e nella MotoGP di manovre al limite se ne son viste solo dal MITICO SiC’,tra l’altro gravemente giudicate da tutta la stampa spagnola, con addirittura minacce dalla tifoseria spagnola…
    A questo punto per me un pilota come Marquez, che ripeto resta sempre un grande pilota da ammirare, sta guidando in modo estemporaneo.
    Trovo giusto che si accenti ogni Marquezzata, come fu accentata ogni Simoncellata, e poi sinceramente, tolte le osservazioni fondate dei presentatori,la maggior parte delle volte si sentono solo elogi per un Marquez combattivo e vincente.
    Apro una piccola parentesi riguardo al flag to flag, per me la cosa giusta sarebbero 2 sessioni di gara dove per ogni sessione si assegnano la metá dei punti per la posizione e la seconda sessione con partenza in ordine di arrivo della prima.

  2. Allora non è possibile vedere una gara di motogp con i cronisti che esaltano lorenzo ed ogni volta condannano marquez proprio nell’episodio dell’uscita box marquez si gira ben due volte e le moto di quello e pedrosa non si vedono. La dovete finire di esaltare un pilota che ha vinto il mondiale sulle disgrazie degli altri!!!COME DEL RESTO QUESTA’ANNO VA A FINIRE CHE QUELLO RIVINCE IL MONDIALE SEMPRE SENZA FAR VEDERE IL VALORE.

  3. @ottovolante
    dire che Marquez ha “escluso Perdosa dalla lotta al titolo” è un pò forzata come frase.
    Perdosa è da 10 anni che con una delle moto migliori arriva sempre dietro, ogni anno si dice sempre “è sfortunato o è colpa degli altri”… mah..

  4. Otto-Volante
    quindi secondo il regolamento posso dar sportellate a dx e a manca purche nn si danneggi l’avversario? allora lorenzo va sanzionato in quanto con quella carenata ha dato un danno a mark di almeno 2 decimi… la parola danneggiare lascia aperte numerose interpretazioni…. mark ha toccato con il braccio la gomma di dani staccando involontariamente un cavetto, lorenzo ha dato una carenata a mark con il chiaro intento di metterlo sotto pressione e indurlo in errore secondo te quale pilota sarebbe da sanzionare? chi in intervista ha dichiareto di aver fatto quelle manovre intenzionalmente o chi per errore ha sfiorato un cavetto?

  5. @meteor02…

    IMHO, ha una fortuna sfacciata… Anche oggi, è caduto rovinosamente. E c’è chi si è rotto le ossa, con la stessa dinamica di volo!

    Cmq, il fatto è uno solo: c’è un regolamento? Si!

    Bene, questo regolamento dice che se si provoca DANNO, ad un altro pilota, allora si deve essere sanzionati.

    E Marquez, HA PROVOCATO UN DANNO GRAVISSIMO A PEDROSA: LO HA ESCLUSO DALLA LOTTA PER IL MONDIALE!

    Quì, non si stà a sindacare se sia pericolosi, o no… E’ indubbio, che non c’era volontà, e Pedrosa ha beccato l’Oscar della sfortuna!

    Ma il danno rimane!

    E come se mentre pulisci una pistola, ti scappa un colpo, ed ammazzi qualcuno… Non è omicidio “volontario”, perchè il colpo è “scappato”…

    Ma una persona è morta, e chi ha avuto “l’incuranza” di far scappare il colpo, và punita.

    Semplice.

    P.S. – Se la honda è stata multata con 25 pnt, per non aver protetto il cavetto, perchè non sono state multate anche le altre, che dai filmati di oggi, NON hanno protezioni per i cavetti sensore? Mahhhhhh…

  6. Matloc
    i fenomeni nn esistono… quindi casey si sarebbe messo per cappello l’honda uff come quella clienti.
    le prove ci sono propio per provare e per poter fare errori l’importante è imparare e nn ripetrli in gara e mark impara piuttosto infretta

  7. Ancora una volta mi tocca ripetere le solite cose….i fenomeni non esistono…..Marquez è sicuramente un ottimo pilota, come lo sono Lorenzo e Pedrosa….vince (non dando un giro a nessuno) e perde…..ma ricordiamoci che ha una moto superiore…..ufficiale….i suoi diretti avversari, Lorenzo e Pedrosa hanno avuto incidenti seri….è molto fortunato (se i lunghi che fa durante le libere le facesse in gara ciao mondiale)…ma ripeto i fenomeni non esistono…..cosa avrebbe fatto Stoner nel 2006 con una Honda ufficiale?

  8. Perdosa vincitore morale???
    Questo signore è 10 anni che guida la Honda ufficiale, e le ha prese da qualsiasi compagno di squadra (Hayden compreso)… quando sarà possibile chiamarlo asino, piùttosto che sfortunato?

  9. vadopianolorono
    come al solito travisi la realta…
    mark è stato sanzionato -1 punto sulla patente per aver toccato col gomito la ruota di pedrosa, lorenzo nn è stato neppure indagato per aver dato una carenata a mark 2 pesi e 2 misure poche balle.
    fino a ieri eri ponto a mettere alla gogna mark ora vai in brodo di giuggiole per lorenzo???
    nn ne ha di piu di loro????? recupera una media di 4/8 secondi a gara sbaglia, va fuori, fa dei lunghi li raggiunge e vince e nn ne ha di piu?
    se nn facesse degli errori dovuti all inesperienza (sai è al 1° anno in mgp)darebbe una pista a tutti. ma che mgp guardi quella della play?

    ps nell altro articolo vantavi la SUPERIORITA DI YAMAHA arrivando a dire che perdro vinceva perche lorenzo amministrava e che mark vinceva perche lorenzo e dany erano infortunati ora vuoi una yamaha piu competitiva solo che ti decitdi e prendi una poszione stabile perche se fai la banderuola diventa difficile poter discutere.

  10. Complimenti a Meda e Biaggi, stra quoto l’articolo.
    Per prima cosa la toccatina di Lorenzo non ha causato nessun problema a Marquez, seconda Lorenzo non ha danneggiato mai nessuno da poterlo penalizzare, Bautista ha già fatto cadere Rossi, fosse successo di nuovo era da valutare come successo a Marquez, il punto di penalità non ha tolto niente a Marquez e si può considerare una tiratina di orecchio mentre ridicolo i 25 punti alla Honda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *