Un venerdì da… le(oni)

In attesa dell’ufficialitá. Questa è la frase che è rimbombata (ci è rimbombata in testa) tutta la notte tra giovedì e venerdì. Parliamo di orari italiani che ci capiamo meglio: all’una e 55 siamo in onda su Italia 2 per la FP1 della Moto3, che come sapete viene inizialmente posticipata per la nebbiolina che in caso di necessità non consente all’elicottero di decollare. Giustissimo. Il problema è che da lì nasce un’infinita nottata in cui l’unica frase che rimbomba tra il Giappone e l’Italia è “siamo in attesa dell’ufficialità ” relativa al fatto, per altro evidente, che le prove libere, le prime e le seconde, sarebbero state sospese. Quando in pit lane la notizia che non si sarebbe corso per tutto il venerdì gira praticamente da subito. L’incredulità generale sta nel fatto che la Direzione gara, sempre lei, firma l’ufficialità della sospensione del venerdì quando il venerdì è finito!! Come dichiarare la mattina successiva che il posticipo della sera prima viene rinviato per nebbia! E perché?! Mah. Non ci stupiamo più allora che un pilota venga fatto rientrare in pista, dopo il cambio moto, nonostante sia a tutti gli effetti un ologramma (già che sarebbe stato squalificato Marquez, e si sapeva benissimo nel momento in cui zompa sulla moto 2), non ci stupiamo più che non ci sia chiarezza sull’eventuale ricorso Yamaha sul punto di penalità da affibiare allo stesso Marquez per quel rientro allegro dalla pit-lane (ricorso impossibile, perché si può presentare solo nei 60 minuti successivi, ma anche lì l’avete forse visto dichiarare “ufficialmente” dalla direzione?). Non ci stupiamo più, se anche una situazione come questa di Motegi viene gestita con approssimazione, per essere eleganti. Com’è finita? Che (dopo una mail delle 6.13 in cui si precisa che le sessioni del pomeriggio non sarebbero partite secondo il solito orario – ma va? Il solito orario iniziava infatti alle 6..!!) arriva la notizia, ufficialmente, di una conferenza stampa indetta per le 16.45 (le 9.45 italiane) nella quali si discuteà “delle cause della cancellazione dei turni di oggi”, prima di ufficializzare la cancellazione dei turni di oggi! All’ultimo, ore 8.44, ecco l’attesissima ufficialià grazie alla quale sappiamo che i turni sono cancellati, 6 minuti prima delle 8.50, orario in cui le prove libere, se si fossero corse, sarebbero finite. Quando si dice il tempismo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

Una risposta a “Un venerdì da… le(oni)

  1. sbaglio o il sig. mengo e’ lo stesso che conduce la trasmissione “fuorigiri” dove per mezza trasmissione si critica pedrosa o forse la honda perché “secondo loro” non e’ stato piu’ incisivo nei confronti di marquez (o addirittura non le e’ stato permesso!) e nel commento della moto3 invece di fare la cronaca di una bellissima gara si critica chi ha fatto quello che volevano facesse pedrosa (arrivando a dire senza mezzi termini che si tratta di un raccomandato per il suo cognome)??? quando si dice coerenza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *