Trattamento di fine rapporto

Ginevra Salone dell'auto“Nessuno è indispensabile”. Pensiero e parole consegnati al mondo da Sergio Marchionne. Una frase arrivata subito dopo il racconto di un’agenda che non comprende nell’immediato quello che sarà il futuro di Luca di Montezemolo. Agenda a parte il destino del presidente pare segnato da tempo. Il penultimo atto è stata la sua uscita dal consiglio di amministrazione della FCA. L’ultimo saranno le dimissioni dal ponte di comando di Maranello, dimissioni che sono al centro di delicate trattative con Torino sulla entità della buonuscita. Finché azienda e avvocati non troveranno l’accordo non avremo notizie in merito. Continua a leggere