De Cesaris, velocissimo sfasciamacchine

imago 15488011Come ricordare al meglio Andrea De Cesaris? Per la storica pole position con l’Alfa Romeo a Long Beach nel 1982? Soprattutto, ma non basta.
Per il volo tra i prati di Zeltweg con la Ligier nell’85? Si, anche.
Come prima compagno di squadra di Schumacher nel ’91 a Spa? Ci siamo, quasi.
All’inizio della sua carriera in Formula Uno, Andrea rischiò seriamente di rovinarsela, la carriera, a causa di una disastrosa stagione con la McLaren. Era il 1981. Molti incidenti, molti Gran Premi conclusi anzitempo. La scomoda fama di sfasciamacchine. L’Alfa Romeo, che lo aveva fatto debuttare l’anno prima, se lo riprese e gli offrì una nuova chance. Arrivò quasi subito la pole di Long Beach davanti a Niki Lauda, non arrivarono poi grandi successi ma De Cesaris ha finito per correre nel Mondiale per quindici stagioni consecutive: dal 1980 appunto al 1984. Continua a leggere