Un filo meglio Alonso

AUTO-PRIX-F1-ABU-DHABI-PRESSERSiamo tra pesi massimi e questo è piuttosto chiaro, ma la domanda che inevitabilmente girerà nei peggiori bar di Maranello è una: meglio o peggio?


Alonso aveva il guizzo, Vettel ha i numeri. Alonso aveva carattere, Vettel è un martello. Alonso era sempre in fabbrica, Vettel pure e ha sei anni in meno. E via con i dubbi: Sebastian è imprendibile sì, ma quando ha la macchina perfetta e nel vero anno di difficoltà, questo, sappiamo come sia andato.

La prima delle sue motivazioni è quella di smentire la riga sopra, la seconda è quella di riportare in alto un Cavallino storno, chiudendo in solaio i 15 anni di Red Bull. Se la fisiognomica conta lo spagnolo è un toro, il tedesco un maratoneta, il che fa scendere un filo il livello da cui partire. Certo è che, almanacchi alla mano, resta deludente l’era alonsiana in rosso, che avrbbe potuto chiudersi un anno prima senza traumi eccessivi, una volta persi del tutto cioè fiducia e stimoli. Il vero lato positivo è il nuovo Alonso persona. Ufficializzato l’addio lo vediamo rilassato, sorridente e simpatico. Come è sempre stato nella vita privata: l’esatto contrario di quella pubblica. Bè peccato: abbiamo perso la gran possibilità di avere a che fare con un divertente ragazzo di 30 anni, piuttosto che con l’ombroso 70enne nel quale si è sempre calato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

4 risposte a “Un filo meglio Alonso

  1. Capisco le battute ma dare del 70enne ad alonso è quell’attimo azzardato perchè uno come lui che lotta con una 500 abarth,gli altri con il porsche…………….a trovarne piloti così!.Riguardo a vettel saranno le prime sue indicazioni a far capire il suo apprezzamento verso la ferrari sia reale o?.

  2. Partendo dal presupposto che il rendimento di Alonso non si discute credo che la sfida più equa sarebbe quella di averli nella stessa squadra ad armi pari….non credo che Vettel abbia sempre vinto facilmente i suoi mondiali e credo anche che se li a sia meritarti sul campo certo con una macchina decisamente di livello superiore la ha sempre dimostrato di metterci del suo. Spero per lui che la Ferrari torni presto al massimo per non dover vivere un’altro periodo come Valentino Rossi in Ducati!!! Comunque sempre un grande Nando anche se ci abbandona

  3. Vettel non vincerà nessun mondiale con la Ferrari sarà dominio Mercedes Meclaren-Honda Alonso ha fatto bene lasciare la Ferrari per la Meclaren perchè i giapponesi vogliono vincere non fare la comparsa come la Ferrari di Marchionne

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *