F1, ora serve più sicurezza

(FILES) Marussia driver Jules Bianchi of France looks at his times during the second practice session for the Formula One Australian Grand Prix in Melbourne on March 15, 2013.  French Formula One driver Jules Bianchi has died from head injuries he suffered in a crash at last October's Japanese Grand Prix, his family said on July 18, 2015.        AFP PHOTO/William WEST  IMAGE RESTRICTED TO EDITORIAL USE - STRICTLY NO COMMERCIAL USEPochi giorni fa il papà aveva definito le condizioni di Jules peggio della morte. Una vita sospesa senza alcuna via d’uscita. Parole che oggi sono inevitabilmente amplificate dalla fine dell’esistenza di questo ragazzo di 25 anni, che sognava di guidare una Ferrari e che invece ha trovato un trattore a bordo pista. Un destino assurdo quello che ha portato via Jules Bianchi dopo una lunga agonia. Continua a leggere