La Ferrari e il sogno di mezza estate

Ferrari's German driver Sebastian Vettel drives during the qualifying session at the Spa-Francorchamps ciruit in Spa on August 22, 2015, ahead of the Belgian Formula One Grand Prix. AFP PHOTO / EMMANUEL DUNANDIl trionfo di Budapest è già un ricordo lontano, roba da sogno di mezza estate. Dopo la lunga pausa vacanze l’attualità offre alla Ferrari uno scenario desolante. Problemi tecnici e pasticci in qualifica. L’illusione di poter restare aggrappati al mondiale con una tattica azzardata in gara. Vettel e ingegneri hanno giocato l’unica carta possibile per poter mettere i piedi sul podio. Un tentativo disperato che si è consumato nel cedimento della gomma posteriore destra a una manciata di chilometri dal traguardo, un incidente simile a quello capitato a Rosberg venerdì.  Vettel stava cercando di mettere una pezza a uno dei peggiori finesettimana della sua breve vicenda in rosso.  Continua a leggere