Rispetto per Alonso

McLaren Honda's Spanish driver Fernando Alonso drives in the pits during the third practice session of the Russian Formula One Grand Prix at the Sochi Autodrom circuit on October 10, 2015. AFP PHOTO / ALEXANDER NEMENOVComplimenti ad Alonso perché con i suoi commenti via radio non rinuncia a imporre la propria personalità. Una sola gara dopo il pasticcio Giapponese, quando in gara paragonava la sua McLaren a una GP2, eccolo di nuovo che risponde a tono a chi gli dice che può tenere i ritmi di Massa. ‘Amo il vostro senso dell’umorismo’ è la sintesi raffinata di uno che è in pista, vede una situazione molto diversa da quella suggerita, e non sta lottando con un mezzo adeguato al suo talento. Di uno che a metà gara sa già chiaramente quale sarà il quadro finale. Quello in cui Massa, su Williams, chiude quarto e lui undicesimo (dopo la penalizzazione), con un distacco da quel ‘supposto punto di riferimento’ di ben 47 secondi abbondanti. Ringraziamo Alonso perchè da sempre è uomo squadra senza essere un burattino. La storia insegna che ha dato tutto per i suoi team, impegno ed entusiasmo, ma mantenendo carattere e dignità. Chi ama la propria squadra non si rassegna a mantenere il silenzio quando le cose non vanno, si lamenta e spinge. Serve intelligenza per capire che è inutile coprire problemi evidenti perché solo ammettendo le difficoltà si va avanti. Serve coraggio per affrontare le conseguenze di affermazioni sgradite. Alonso lo fa. La sua forza di carattere è merce rara, è il tratto distintivo dei campioni.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someonePrint this page

21 risposte a “Rispetto per Alonso

  1. ILMILANNONSITOCCA…non gridare non c’è nessun sordo, o è perchè non ci vedi? Alonsito fa quello che può…3 volte 2° secondo nel mondiale con la ferrari, se vettel fa uguale non è cambiato nulla…

  2. Leggere questi commenti mi ricorda perché la Ferrari mi sta sulle cosiddette. Alonso a dato tutto, e per anni alla rossa. Se è vero che il suo conto corrente ha considerevolmente gravitato, il pilota ha perso il suo tempo, ma ha sopratutto rovinato la sua carriera. Adesso è troppo tardi, lo sa, e se ne morde le dita.

  3. visto che alonZo ha sempre fatto intendere che (secondo lui) è il miglior pilota, poverebbe pensare solo a guidare la su a “monoposto” e provare a batte almeno il suo compagno di squadra !

  4. Va bene tutto ma Alonso uomo squadra è veramente dura da digerire :D… certo quando ti dicono che puoi lottare con una Williams fino al traguardo le bestemmie se le tirano, questo nessuno lo nega… Sulla dignità ci sarebbe da discutere: ha dignità uno che fa mezzo mondiale chiacchierando amabilmente dei progetti rubati agli avversari e poi minaccia il suo team per avere lo status da prima guida?? E dov è la grande dignità quando si va a vincere una gara facendo schiantare il compagno di team? Per il resto gran manico etcetc… Ma che bello non sia più in Ferrari

  5. NON CONCORDO. ALONSO, NON E’ 1 UOMO SQUADRA, SE SI COMPORTA IN QUESTA MANIERA E’ X OPPORTUNISMO, SCARICANDO LE RESPONSABILITA’ SULLA SQUADRA E NON ASSUMENDOSI LE PROPIE. UN UOMO SQUADRA, DIREBBE TUTTALTRE COSE CERCANDO DI SPRONARE,INCITARE ,GRATIFICARE LA SQUADRA, ARRABBIARSI E’ LECITO, MA IN PRIVATO, NON IN MONDO VISIONE. E’ NELLE DIFFICOLTA’ CHE SI VEDE IL CAMPIONE, E ALONSO COMPORTANDOSI COSI’ DIMOSTRA SOLAMENTE DI ESSERE UN VIZIATO,UN PILOTA CHE AVREBBE FATTO LE VALIGGE DALLA FERRARI DOPO POCHI MESI SE SOLO IL DRAKE FOSSE ANCORA CON NOI.

  6. Non capisco come si fa a difendere sempre e cmq Alonso. Uomo squadra di che, non perde occasione x tirar fango. Schumacher arriva alla Ferrari da campione del mondo, gli danno un carro a ruote scoperte e non dice niente nonostante ritiri a ripetizione ( Francia nel giro di lancio ed era in pole). In 10 anni mai una parola contro il team ( nemmeno dopo l incidente a silvestone x problemi ai freni) Questo invece sputa su tutto e tutti ma va bene…intanto pensi a battere Button, che mi sembra le stia prendendo sempre più spesso il fenomeno.

  7. Beh almeno bisogna dire che Alonso dalle sue truppe cammellate non è stato abbandonato……e devo dire che come umorista anche la signorina Capella non è niente male….definire Alonso “uomo squadra” è una battuta degna di Zelig….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *