Red Bull, la resurrezione

Il genio del muretto ha colpito ancora. Dentro una stagione che alla Red Bull non aveva mai offerto gli ottimi segnali del recente passato, è stato ancora una volta Adrian Newey a rintracciare la formula del successo. Insomma alla Red Bull hanno avuto una velocità di reazione non comune, che poi Sebastian Vettel ha saputo scaricare sull’asfalto. Una resurrezione arrivata dopo la brutta figura rimediata a Monza, quando Alonso pareva ormai irraggiungibile.
Continua a leggere