Cookie SSP: occhio a Menghi

Lui si chiama Fabio Menghi, numero 61 sulla carena e pilota classe 1986 da tenere d’occhio. Perché il ragazzo è simpatico, ma soprattutto perché nei test della Supersport – appena conclusi a Phillip Island – si è già ritagliato un posto sotto i riflettori come l’italiano più veloce in classifica. Certo piano con i facili entusiasmi, ma intanto eccolo con un’ottava piazza interessante, ottenuta in sella alla Yamaha R6 del team VFT Racing. Squadra a conduzione famigliare, con il fratello Omar a fare da team manager e un manipolo di fidati meccanici al seguito. E in attesa di correre domenica prossima sempre in Australia, Fabio ha già fatto suo il progetto un tempo cantato anche da Samuele Bersani (Freak): “…hai più pensato a quel progetto di esportare la piadina romagnola?“.  Continua a leggere

Hamilton, sulla carta

Gli amanti di Grand Prix la conoscono: è la rubrica in cui facciamo disegnare un tracciato a un pilota. Carta bianca e pennarello nero: prego, disegni la mappa a memoria. Ecco l’abbiamo fatto oggi con Hamilton il quale, dopo la pista di Budapest (che vedrete appunto in Grand Prix domenica) c’ha preso gusto e ha voluto provarne un’altra. Tipo Abu Dhabi.

Ecco, la dimensione, lo stato mentale di questi alieni chiamati piloti li vedi anche da questo. Lewis, s’è incredibilmente inceppato all’inizio (Abu tra l’altro ha un bel 21 curve che non la rendono una delle piste più facili da tratteggiare) ma niente: testa giù, sopracciglio inarcato e una bolla tutt’attorno. Concentrato, incattivito con sè stesso, insomma competitivo al massimo. Continua a leggere

“Dimmi di Sic”, chiedilo a Simoncelli

Cari amici di Grand Prix, di Sportmediaset.it, di Grand Prix Moto (e poi? poi basta, mi pare), come se non bastasse il resto, eccomi qui. Una rubrica a mio nome, addirittura, sul cui titolo non mi prendo alcuna responsabilità. Piuttosto, i contenuti. Scrivetemi, dai. Io vedrò di rispondervi usando la televisione.

Mi dicono che fa la stessa cosa Robert Kubica per la Formula 1 e questo abbinamento a me fa molto piacere.

Insomma, entro ufficialmente in squadra, questa squadra, con la speranza di prendere un sacco di punti. Un abbraccio e grazie per le letterine.

Ci vediamo. Marco Simoncelli

I giochi (non) sono fatti

Ragazzi, si parte. Per il Bahrain, nello specifico, da dove cercheremo di informarvi al meglio sull’inizio di questo mondiale. Parte Grand Prix, domenica prossima, ore 11.50, Italia 1 con molte novità. Parte, soprattutto una sfida ancora carica di interrogativi e incertezze. Sono sei i nomi più attesi. Alonso e Massa; Schumacher e Rosberg; Hamilton e Button; Vettel e Webber. Quattro coppie per le quattro macchine più competitive, da mettere in fila a cominciare dalle qualifiche di sabato. Continua a leggere

Dovi, Come, quando…

Andrea Dovizioso a Grand Prix MotoDovi senza dubbio. Come: in televisione e sul sito. Quando: a partire dal Gran Premio di Spagna che si corre ad Jerez in maggio

Dovicomequando è una rubrica che Andrea Dovizioso ha deciso di continuare a tenere su Italia Uno in occasione di Grand Prix Moto che andrà in onda a partire dal 2 maggio, ma che avrà un’emanazione anche su questo blog.

Il concetto è semplice. Voi scrivete qui, a partire da ora, le domande per Andrea e lui vi risponderà in televisione. Andrea si è detto aperto e disponibile ad ogni tipo di domanda. La sua disponibilità è nota, a parlare di tecnica, di guida, del mondo delle corse che ormai vive e frequenta da anni. Continua a leggere