Le previsioni sbagliate

E’ un anno così. I pacchi vengon giù dal cielo in pioggia e previsioni sbagliate. Non quelle del tempo, quelle, anzi, sono state drammatiche ma precise. Il fatto è che la MotoGP di quest’anno è cambiata troppo e troppo in fretta perchè si riesca a starle sempre dietro con previsioni corrette.

Quindi, così come è vero che un giorno fa eravamo qui a scrivere di un Valentino ingrifatissimo e micidiale nell’opera globale di neutralizzare subito Lorenzo, oggi ci tocca dire che non è accaduto, non ancora e che forse sbagliavamo. Noi di sicuro, ma anche molti altri per la verità. Continua a leggere