F1, la rivoluzione è contro i team

Max Mosley, la FiA e la FOTA

Max Mosley, la FiA e la FOTA

…ma serve a nascondere un regolamento flop.

Fa molta polvere Max Mosley, presidente della federazione. Polvere d’oro ad esempio, con questa idea delle medaglie messa in piazza per far discutere di minutaglia mentre le mosse vere sono altre, più fini e nascoste. Perché la questione medaglie è poca cosa rispetto all’intenzione di spaccare il fronte dei costruttori, scopo gestione meno condizionata del potere e dei soldi connessi ai Gran Premi.

Il budget plafonato come condizione allo sviluppo tecnico, ad esempio, pare un vero colpo di mano. Un’invasione di campo del presidente e di Ecclestone sperando che una decisione del genere porti il caos nella neonata Fota, l’associazione dei protagonisti presieduta da Montezemolo. Continua a leggere