Perché Vale ci prova

Perché è un motociclista, un pilota e non è diverso da tutti i suoi colleghi. Anzi, è esattamente la stessa cosa. Perché quando c’è di mezzo quel gustoso fatto del correre, vivere il paddock, continuare nella normalità a cavalcare la propria passione, i piloti hanno una fretta speciale. Non c’è un mondiale da vincere, ma un vuoto da riempire che a maggior ragione è più vuoto per Rossi che scalpita rispetto a quanto non lo sia per i telespettatori e i suoi tifosi. Continua a leggere

La parabola dei Rossi

Graziano Rossi è straniante, folle, bislacco, tifoso, insostituibile. Non le pensa, le crea. Stavolta è la “parabola del matrimonio”, sparata lì al termine di una delle più straordinarie gare di Valentino: “Se in un matrimonio -dove la moglie è la Yamaha e il marito è Rossi-, c’è la moglie che fa la furba, un marito come Rossi di altre fidanzate ne trova molte…e la Yamaha ha mille modi se vuole di alzare la gonna fino a chissadove”.

Non entra nello specifico, ma sottolinea uno scontento di fondo che avvolge il figlio. Uno scontento rimandato, o sottolineato se preferite, dalla gara di Misano, che è la corsa perfetta in tutti i sensi. Perché è addirittura un noioso capolavoro di velocità, una esaltante manifestazione di integrità, a dispetto di anni 30 compiuti contro i 20 degli avversari più forti. Quell’imprudenza inevitabile e vincente del giovane si oppone al talento e al ragionamento puri del veterano. Continua a leggere

Giochi e giocattoli

In una conferenza stampa i giornalisti chiedono a Rossi e Lorenzo tutto il chiedibile affinché si possano fare titoli e pezzi spendibili su questa tappa di Misano che è una cosa seria. In un altro incontro, alcuni ragazzi delle elementari chiedono a Rossi (per la rivista Focus Junior) cose che semplicemente hanno lo scopo di soddisfare le proprie curiosità. Che sono peraltro anche più interessanti e senza secondi fini. I bambini giocano, i grandi lavorano. Ma siccome i bambini hanno sempre ragione, basta poco per capire che è tutto un grande gioco. Continua a leggere