La risposta di Nando

E’ raro ed è bellissimo ossservare un campione in stato di grazia. Soprattutto se il campo è piccolo, stretto, un budello dentro il quale ogni goccia di talento risalta come un fanale nella notte.

Alonso continua a volare. Irraggiungibile nel giorno uno di Montecarlo, con Hamilton, non a caso, secondo, con Vettel, per una volta indietro, quinto, roba da chiedere i danni ai Grimaldi, vista l’entità della anomalia. E’ evidente che questo acuto Ferrari non ha nulla a che fare con i tecnici presente o assenti. Continua a leggere