“Ho visto Maradona”

Qualcuno sulle tribune del Montmelò il motivetto l’ha accennato, con tanto di “Mi batte il corason” e “Mamma, mamma, mammam, innamorato son”. Perché, pensatela un po’ come volete, ma avere Maradona, quando le cose vanno male, aiuta. Eccome se aiuta. Palla a lui e lì tutti a guardare. Un dribling di 4 km e sei per buttar dentro di piatto sinistro un golaso che quel Fernando De Napoli di Felipe Massa neanche si sogna. Continua a leggere

La strana coppia

Tom e Jerry, Rubens e Michael benvenuti alla nuova puntata di c’eravamo tanto odiati.

Se ne vanno gli anni, cambiano squadre e contesti ma i due non perdono occasione per bisticciare, azzuffarsi, chiamare in causa la maestra.

A dire il vero la dinamica è sempre la stessa: il topo che provoca, il gattone un po’ ingenuotto finisce nella trappola e si prende la padellata in faccia.

Rubens si lagna, Michael chiede scusa. Non fosse che la faccia del pentimento è quella di uno che sa di aver stravinto ancora una volta. Continua a leggere

Muri e puri

Il muro nel box sta diventando una soluzione per tutti. Varato da Rossi divide lui medesimo da Lorenzo, divide Pedrosa da Dovizioso, divide persino Edwards da Spies prototipi del romantico volemose bene all’americana. Macchè, muro anche lì… L’esasperazione delle corse che qui ad Jerez è già al suo picco massimo, ha avuto un effetto apparentemente deplorevole –accettate la provocazione – ma molto leale nella realtà dei fatti.

Continua a leggere