Latin lover

Il problema riguarda la fretta. Di Alonso, alle prese con una occasione di rivincita decisiva; di questa Ferrari molto giovane e poco gratificata. Servirà tempo e fortuna, ammesso e non concesso che la Formula 1 vada verso una stabilità mentale e regolamentare sopra il livello di guardia. Ma adesso, al cospetto di un binomio davvero forte, alla fine di un lungo flirt, possiamo guardare avanti con una fiducia diversa.

La comitiva di Maranello avrà un timbro più latino, il che significa temperature più alte dentro il box, durante i lunghi inversi di lavoro, nel corso dei meeting, ma dovrà fare i conti con aspettative elevatissime, dato questo 2009 di magre, dato lo smalto del binomio. In questo senso le mosse di Alonso dovranno essere precise e attente perchè la Ferrari ha una struttura diversa rispetto alla Renault, perchè la convivenza con Massa costituisce un tema forte del prossimo futuro. Continua a leggere